L’anello ciclabile dei Colli Euganei in eBike con Cicloturismo Euganeo

Tra le moltissime e varie esperienze che si possono fare nei Colli Euganei in provincia di Padova, cerco di selezionare sempre quelle che reputo fondamentali per scoprire e conoscere più a fondo il territorio, in modo semplice e a contatto con la natura.

In questo articolo ti suggerisco una delle esperienze più belle da fare nei Colli Euganei: percorrere l’anello ciclabile dei Colli Euganei in eBike con Cicloturismo Euganeo. Cicloturismo Euganeo nasce grazie a Francesco (guida cicloturistica e istruttore di mountain bike dal 2015) quando, dopo circa dieci anni di pratica e gare sportive, decide di condividere la sua grande passione e la conoscenza del territorio collinare con gli altri.

Perché visitare i Colli Euganei in bicicletta?

In provincia di Padova, puoi percorrere l’anello ciclabile dei Colli Euganei, a piedi ma soprattutto in bici, potendo visitare molti dei punti di interesse dei Colli Euganei. L’anello ciclabile è stato inaugurato nel 2012 grazie alla cooperazione dei vari comuni interessati con la Regione Veneto, è lungo circa 63 chilometri e si sviluppa attorno al Parco Regionale dei Colli Euganei prevalentemente in piano, con un tempo di percorrenza che va dalle 3 alle 6 ore circa (in base alla bici utilizzata).

Grazie alla professionalità e alla preparazione delle guide di Cicloturismo Euganeo potrai scoprire e percorrere il perimetro dell’anello ciclabile dei Colli Euganei ma anche addentrarti nel territorio per conoscerlo ancora più in profondità. Questo grazie alla vasta conoscenza che Francesco ha dei percorsi ciclabili, delle strade e dei sentieri dedicati alla MTB dei Colli Euganei.

Se sei alle prime armi con la bicicletta oppure desideri migliorare la tecnica e avvicinarti a questo splendido sport, Cicloturismo Euganeo fa per te!

visitare i colli euganei in ebike con cicloturismo euganeo per un turismo slow
anello ciclabile dei colli euganei con guide certificate e istruttori mtb nei colli euganei
tour in ebike dei colli euganei per visitare punti di interesse immergendosi nella natura

Cosa offre Cicloturismo Euganeo?

Francesco e Lorenzo di Cicloturismo Euganeo offrono servizi come guide certificate all’interno del Parco Regionale dei Colli Euganei, quindi la possibilità di effettuare escursioni guidate in bicicletta oppure in eBike (come ho scelto io) o in MTB personalizzate, in base alla tipologia di bici scelta e al livello di preparazione che ognuno di noi ha.

Cicloturismo Euganeo mette a disposizione istruttori qualificati per corsi di MTB, o di avvicinamento alla bici, individuali ma anche di gruppo. Certo è che un corso svolto individualmente va a focalizzarsi sul potenziamento del singolo e sulle specifiche abilità da migliorare in ambito ciclistico.

Grazie alla vasta offerta e alla grande personalizzazione di ogni tour guidato, si ha anche la possibilità di acquistare pacchetti regalo o voucher da donare alle persone che amiamo in occasioni speciali, come compleanni e ricorrenze. Credo che l’esperienza da condividere sia uno dei pensieri più belli che si possano regalare!

partenza da villa draghi e fermata al castello del catajo con cicloturismo euganeo nei colli euganei
visita al Giardino di Villa Barbarigo di Valsanzibio davanti al Portale di Diana con cicloturismo euganeo
anello dei colli euganei in ebike con istruttori mtb e guide certificate che accompagnano nella visita

L’anello ciclabile dei Colli Euganei con Cicloturismo Euganeo

Durante una soleggiata e calda domenica di settembre abbiamo deciso con Francesco di Cicloturismo Euganeo di scoprire insieme una parte dell’anello ciclabile dei Colli Euganei, potendo visitare in questo modo alcuni luoghi iconici della zona.

Come ho scritto sopra l’anello ciclabile dei Colli Euganei è un percorso che gira attorno al Parco Regionale dei Colli Euganei lungo circa 63 chilometri e prevalentemente in piano. Percorrendolo si possono scoprire moltissimi luoghi, comuni e punti di interesse molto importanti per il territorio.

L’intero percorso si può compiere in una giornata, con le dovute pause, ma ancora più bello e immersivo è percorrerlo in un weekend: in questo modo si ha la possibilità di assaporare ogni luogo della zona collinare e di visitare alcuni dei punti di interesse più famosi, come il Castello del Catajo a Battaglia Terme, il Giardino di Villa Barbarigo a Valsanzibio, Villa dei Vescovi a Luvigliano e tanto altro.

Noi siamo partiti dal parcheggio di Villa Draghi a Montegrotto Terme, precisamente dalla sede del Museo del Termalismo. Abbiamo noleggiato le eBike tramite un tour operator di Montegrotto Terme, Viaggiare Curiosi, che organizza non solo tour in bicicletta ma anche in barca e a piedi: ti consiglio di dare un’occhiata al sito per monitorare le esperienze che organizzano. Francesco ci ha spiegato come accendere le nostre eBike, come utilizzare le diverse modalità e dopo un breve giro di prova siamo partiti per il nostro tour in bici nei Colli Euganei.

visita al giardino di valsanzibio con vasche per i cigni bianchi e neri, fontane d'acqua e il portale di diana
passaggio ad arqua petrarca con cicloturismo euganeo per visitare il borgo più bello d'italia e la casa del petrarca
visita a villa barbarigo nei colli euganei con cicloturismo euganeo per un turismo slow e a contatto con la natura

Prima fermata al Castello del Catajo, la reggia dei Colli Euganei. A mio avviso è fondamentale fare una tappa qui e visitare il Castello del Catajo, una delle dimore storiche più importanti del territorio. Qui si potranno visitare le stanze affrescate dallo Zelotti e i giardini ricchi di specie naturali.

Riprese le nostre bici, ci siamo diretti verso il centro di Battaglia Terme lungo il canale omonimo (diramazione del Bacchiglione) dove ti consiglio di andare a visitare il Museo della Navigazione Fluviale, che rimane ancora oggi una fondamentale testimonianza delle passate attività legate all’acqua.

Ci siamo addentrati nel parco Regionale dei Colli Euganei, passando per la frazione di Monticelli a Monselice, famosa per le sue grandi coltivazioni di asparago bianco. In questa zona pedaliamo proprio dietro al Castello di Lispida, del quale consiglio di visitare le cantine e conoscere la produzione di vini e perchè no abbinare una buona degustazione di vino naturale.

In poco tempo siamo arrivati al Giardino di Villa Barbarigo a Valsanzibio, che abbiamo deciso di visitare proprio in questa occasione. Parliamo del Giardino Monumentale più grande d’Europa (circa 150.000 metri quadrati), con una storia di circa 350 anni. L’opera è stata ideata da Luigi Bernini ed è costituito da fontane, cascate, peschiere con cigni bianchi e neri, un labirinto sviluppato su un chilometro e mezzo di terreno e il famoso Portale di Diana, la principale via d’acqua che garantiva l’accesso alla Villa Barbarigo.

Dopo aver visitato il Giardino di Valsanzibio ci siamo diretti verso Arquà Petrarca, attraversando i Colli Euganei e immergendosi in un verde bellissimo, tra prati e vigneti. Arrivati ad Arquà Petrarca, quello che si può fare è una sosta per il pranzo o per un aperitivo con lo Spritz Euganeo, tipico del luogo che è stato eletto uno dei borghi più belli d’Italia. Trascorrere qualche ora ad Arquà Petrarca soprattutto tra settembre e ottobre significa entrare in un’atmosfera di festa perchè è il periodo della giuggiola, della zucca e della castagna. Inoltre è sempre un buon momento per fare visita alla Casa di Francesco Petrarca, dove si trasferì dal 1369, per trascorrere i suoi ultimi anni di vita in pace e tranquillità.

Da qui eventualmente si può salire anche al Pianoro del Mottolone, uno dei punti panoramici più belli dei Colli Euganei, in cui ammirare l’indimenticabile tramonto.

degustazione di vini naturali a ca lustra di zanovello nei colli euganei con cicloturismo euganeo
degustazione da ca lustra zanovello nei colli euganei con cicloturismo euganeo per un assaggio di cinque vini naturali
degustazione da ca lustra nei colli euganei con personale preparato e sommelier

Noi abbiamo proseguito la nostra pedalata in eBike con Cicloturismo Euganeo passando per Cinto Euganeo, dove si trova il Museo Geopaleontologico di Cava Bomba, che merita una visita soprattutto con i bambini.

La nostra ultima tappa prima del ritorno al punto di partenza è stata una deliziosa degustazione di vino all’Azienda Vitivinicola Ca’ Lustra di Zanovello. Una delle aziende storiche dei Colli Euganei che lavora puntando sui principi tradizionali e di sostenibilità, certificata biologica dal 2012. La degustazione classica di Ca’ Lustra prevede un assaggio di cinque vini abbinati a formaggi e salumi selezionati con pane e olio EVO dei Colli Euganei di loro produzione. La degustazione è guidata da personale esperto e ben preparato, che aiuta a comprendere la creazione del vino partendo proprio dal tipo di terreno in cui nasce la vite: un’esperienza meravigliosa che consiglio di fare a chiunque.

Avvicinarsi a questo modo di vivere il territorio ci permette di esplorare più a fondo angoli che altrimenti non riusciremmo ad assaporare: visitare i Colli Euganei in bicicletta con Cicloturismo Euganeo fa parte di quelle esperienze slow e a contatto con la natura che io amo. Le travel experiences legate al turismo slow nei Colli Euganei sono assolutamente da provare, impossibile non consigliarle anche a te!

Lascio qui sotto i CONTATTI utili per prenotare la tua esperienza con Cicloturismo Euganeo:

SITO: www.cicloturismoeuganeo.it

IG: @cicloturismoeuganeo