Una giornata a Bassano del Grappa: cosa vedere e dove mangiare

Bassano del Grappa si trova ai piedi delle Prealpi venete, in provincia di Vicenza ma a breve distanza sia da Padova sia da Treviso. E’ un punto strategico tra la campagna, il fiume e le strade che collegano le citta alle montagne. Un posto perfetto per trascorrere la domenica.

A Bassano del Grappa ci sono stata diverse volte e credo che sia una di quelle mete che non delude mai, un evergreen in qualsiasi stagione.

Però consiglio di trascorrere una giornata a Bassano del Grappa nel periodo natalizio proprio per assaporare l’atmosfera delle feste e per girare tra le bancarelle dei mercatini di Natale che colorano e illuminano le piazze di Bassano.

Allora vediamo cosa fare in una giornata a Bassano del Grappa.

palazzo che si affaccia sulla sponda del fiume con vegetazione rigogliosa in autunno al tramonto
palazzi che si affacciano sul fiume con un ponte rosso che lo attraversa al tramonto
palazzi che si affacciano sul fiume con monti sullo sfondo in una giornata di sole

Cosa vedere a Bassano del Grappa

Trovare parcheggio in città è abbastanza facile, ci sono diversi parcheggi a pagamento sia lungo le strade ma anche sotterranei ben indicati, con un pò di fortuna però si possono trovare anche parcheggi gratuiti poco prima di arrivare in centro.

Il centro storico si raggiunge a piedi con una passeggiata lungo il fiume Brenta che attraversa Bassano del Grappa.

Attenzione perchè Bassano è famosa per essere una città ventosa quindi se vai durante le stagioni fredde è sempre meglio coprirsi un pò!

Una delle prime cose da vedere a Bassano del Grappa è il famoso Ponte Vecchio o Ponte degli Alpini, perennemente in ristrutturazione perchè uno dei ponti più vecchi d’Italia costruiti in legno. Ha quindi una necessità perpetua di manutenzione.

Questo ponte è conosciuto per la memoria dedicata a tutti quei soldati che nella Prima Guerra Mondiale lo attraversavano per salire verso l’Altopiano dei Sette Comuni.

Il ponte originale fu distrutto da un’inondazione del Fiume Brenta e in seguito fu riprogettato nel 1569 da uno dei massimi esponenti dell’architettura veneta, Andrea Palladio.

All’ingresso del Ponte puoi far visita alla Grapperia Nardini, famosa per le sue grappe e i suoi liquori, tra i quali “La Tagliatella” (in dialette veneto “tajadea”) quella originale tipica di Bassano.

palazzi a schiera antichi con balconi verdi in centro storico con terrazzi a ringhiera
file di bottigliette di grappa e liquori in mensole di vetro da esposizione
palazzi storici in centro storico con lampione addobbato a natale e balconi verdi

E’ possibile anche visitare il Museo degli Alpini dove puoi trovare una raccolta di documenti e di oggetti rari e cimeli del periodo della Guerra Mondiale.

Altro luogo da non perdere è il Museo della Distilleria POLI, proprio in centro a Bassano del Grappa, di fronte al Ponte degli Alpini. Creato con lo scopo di diffondere la cultura della Grappa e trasmettere le conoscenze sulla distillazione del liquore.

E’ un museo piccolo, ma molto interessante e per alcuni versi interattivo.

In pieno Centro Storico trovi Piazza della Libertà con la Chiesa di San Giovanni Battista e Piazza Garibaldi con la Torre Civica, proprio qui nel periodo invernale viene allestito il mercatino di Natale, non molto grande ma tra musica, cantori e prelibatezze è veramente una chicca: assolutamente da assaggiare è il vin brulè, delizioso!

Se non vuoi perdere due punti panoramici per ammirare il Ponte degli Alpini e per scattare qualche bella foto puoi andare:

  • a Villa Sturm: entrando dal cancello di ingresso ti ritrovi su una piazzetta che affaccia sul Fiume Brenta, alla tua destra la vista sul Ponte.

  • in Via Macello, esattamente di fronte a Villa Sturm dall’altra parte del fiume. Puoi raggiungerla attraversando a piedi il ponte e girando subito a sinistra: qui trovi la classica vista panoramica su Bassano del Grappa e sul Ponte degli Alpini.

trenino colorato addobbato a natale in centro storico con chiesa alle spalle e cielo azzurro
ragazza in primo piano al sole con cappello e fotocamera con sfondo sul fiume
centro storico piazza circondata da palazzi antichi con tavolini di un bare albero di natale grande

Dove mangiare a Bassano del Grappa

Per un pranzo o una cena:

  • Nero Pece Naturalmente: in Piazzotto Montevecchio, adatto per colazioni, brunch o pranzi veloci.

  • La Bottega del Pane: più tipica e super frequentata perchè qui ci sono le pizzette più buone del mondo. Questa panetteria vintage è un’attrazione e spesso si trova la fila per entrare.

Per un aperitivo:

  • Danieli: ampia selezione di cocktail e vini, è un mix tra vintage e avanguardia. Da scegliere anche come ristorante per una buona cena.

Sopra ho scritto le mie scelte e quello che io stessa ho provato in una giornata a Bassano del Grappa, ma è una città densa di osterie tipiche, bar, locali e ristoranti di ogni genere.

Bassano è una cittadina piccola ma davvero frequentata soprattutto da giovani, un crocevia per raggiungere diverse altre città o borghi veneti.

Sono sicura che sarai felice di visitare un altro pezzettino di Veneto!

bar all'aperto con tavoli e sedie in ferro battuto e decorazioni natalizie
pranzo con toast e salmone bicchiere di vino e zucca al forno all'aria aperta
cassetta delle lettere di ferro battuto incastonata in un portone di legno a vetrata